MiTo Settembre Musica 2015: un viaggio tra antico e contemporaneo

MITO Settembre Musica 2015Anche quest’anno il programma di MiTo Settembre Musica è destinato a offrire grandi emozioni agli amanti della classica e non solo. Dalla Germania all’Antico Egitto, si può dire che il cartellone di MiTo si dispone oltre i confini della storia musicale per abbracciare dimensioni più ampie della cultura e persino dell’archeologia. E’ probabile che l’allestimento di Akhnaten, l’opera di Philip Glass dedicata alla figura del faraone Akhenaton, trasporterà il pubblico in un viaggio “esoterico” quanto inconsueto nel repertorio contemporaneo (13-15 settembre). Così com’è difficile dubitare che un’interprete raffinata come Isabelle Faust possa mancare di rendere omaggio in modo consono e coinvolgente alla Passione secondo Giovanni e Matteo di J.S.Bach (17-18 settembre). Da un capo all’altro del vecchio Continente, quindi, la musica si dispiega senza particolare enfasi mitteleuropea. Tra questi due poli magnetici, infatti, si colloca un’ampia kermesse di spettacoli, concerti, eventi che hanno per protagonisti sia i nomi affermati della contemporanea – quest’anno il focus è per Luca Francesconi, Thomas Adès e il meno noto compositore cinese Guo Wenjing– che interpreti della classica ormai ben noti al pubblico torinese, dato che tornano spesso e volentieri sul palco di MiTo Settembre Musica. Continua a leggere

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s