Trasimeno Music Festival: uno specchio perfetto per le note

TMF14E’ ormai un festival blasonato e attira ogni anno un pubblico sempre più ampio e informato. Stiamo parlando del Trasimeno Music Festival, un’idea nata grazie alla passione e al contributo artistico della pianista e interprete Angela Hewitt. Il concerto d’apertura (4 luglio) è di rara finezza, infatti prevede Brahms il Trio con pianoforte in do maggiore op. 87 di Brahms, D’un matin de printemps di Lili Boulanger e il celebre Trio con pianoforte in la minore di Ravel (replica del concerto nello splendido Castello dei Cavalieri di Malta a Magione). Domenica sarà la Camerata Salzburg a intrattenere il pubblico con un programma dedicato in buona parte al genio solitario di Sibelius: si tratta delle musiche di scena di Kuolema, una scelta inconsueta quanto appropriata per un festival che concentra sulla musica da camera e sulla ricerca ogni sua attenzione. Lasciamo ai lettori di scoprire il programma completo del festival, segnalando le serate di lunedì 6 luglio (Angela Hewitt si cimenterà con il suo amato Bach e con Beethoven), martedì 7 nel segno del confronto Stravinsky/Poulenc, giovedì 9 dedicato alla musica francese di Françaix, Ravel e Debussy. Info e programma: Trasimeno Music Festival

Puoi trovare altre news sulla pagina Events di Nomos Alpha – sounds frontier.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s